what is unbounce
CATEGORY
Our Next Webinar

Using Overlays to Get More On-Site Conversions

Unbounce Conversion Optimizer Angus Lynch will teach you how overlays work and when you should use them. Plus, find out which offers to include based on buyer intent.

DID YOU KNOW WE HAVE A PODCAST?

Become a Better Marketer. Anytime, Anywhere.

Listen and learn on the go with Unbounce’s Call to Action marketing podcast. Tune in and get inspired in the car, while you cook, or at the gym.

Un metodo infallibile per la creazione di contenuti che convertono

create-amazing-content-650
Preparatevi a lavorare al vostro prossimo capolavoro di scrittura. Sorgente immagine.

(Questo è un contenuto esclusivo tradotto in Italiano grazie al team di Google Partners.)

Quando i contenuti sono mediocri, è praticamente impossibile attirare l’attenzione degli altri.

Ma quando sono fantastici, allora è facile promuoverli. È facile generare traffico. Ed è anche molto più semplice acquisire lead qualificati.

Per creare contenuti straordinari, ruberemo una tecnica a Brian Dean.

È la cosiddetta tecnica del grattacielo che si basa sulla creazione di contenuti così preziosi da spiccare tra quelli dei concorrenti, proprio come un grattacielo svetta tra gli altri palazzi.

È in questo modo che potete acquisire un vantaggio competitivo e ottenere più facilmente condivisioni sui social e backlink.

La tecnica comprende tre fasi principali:

  1. Individuare contenuti che sono già risultati idonei a ricevere condivisioni sui social e backlink
  2. Pubblicare contenuti che siano migliori di tutti gli altri attualmente disponibili su quell’argomento
  3. Promuoverli per generare traffico e attirare lead.

Vi sembra abbastanza semplice? Esaminiamo la tecnica nei dettagli.

1. Individuate i contenuti che si sono già dimostrati efficaci

Per individuare contenuti collaudati, inizieremo con uno strumento chiamato Buzzsumo.

Buzzsumo è un motore di ricerca che trova i contenuti più condivisi per un determinato termine di ricerca. Di ogni articolo fornisce anche il numero esatto di condivisioni su ciascuno dei principali social network.

Ecco un esempio:

se cerco "grafica pagina di destinazione"…

Buzzsumo 1

… Buzzsumo restituisce tutti gli articoli riguardanti la grafica della pagina di destinazione che hanno totalizzato il maggior numero di condivisioni sui social:

Buzzsumo 2 Buzzsumo 3

Se gli articoli più condivisi su un argomento hanno numerose condivisioni sui social (indicativamente più di 500), l’argomento risulta popolare. Ciò significa che, se create un contenuto su quell’argomento, è già predestinato a ricevere condivisioni sui social.

Ecco, quindi, come procedere:

per prima cosa, cercate su Buzzsumo un argomento che vorreste trattare. Se i primi articoli hanno ricevuto un buon numero di condivisioni sui social, preparate un elenco degli articoli più condivisi e leggete ciascuno di essi.

Durante la lettura, prendete nota di queste due cose:

  1. Le informazioni che vengono ripetute più volte in ogni articolo. Si tratta di informazioni consuete sull’argomento. Pertanto, non dovrete escluderle, altrimenti i vostri contenuti risulteranno incompleti.
  2. Le informazioni essenziali che non vengono trattate o vengono solo accennate dalla maggior parte degli articoli. Questo è uno degli elementi che farà distinguere i vostri contenuti.

In genere, preferisco annotare questi dati in un foglio di lavoro come questo:

Spreadsheet 1 2

Quindi, raccogliete i dati con Topsy

Poi, utilizzeremo un altro utile strumento chiamato Topsy.

Topsy è un motore di ricerca che mostra tutti i principali tweet per un determinato termine di ricerca. È anche possibile filtrare le ricerche per influenzatori, link, tweet, foto e video.

Topsy 1

Se, ad esempio, cerco "grafica pagina di destinazione", Topsy restituisce i principali tweet compresi in un determinato intervallo di date:

Topsy 2

Potete utilizzare Topsy per trovare tutti i tweet relativi alla vostra parola chiave. Poi, potete verificare su quali articoli correlati twittano gli influenzatori. Per prenderne nota, preparate un altro foglio di lavoro:

Spreadsheet 2

Cercate gli articoli che ricevono tantissimi tweet. Quindi, filtrate la ricerca per "Influenzatori" per scoprire su quali argomenti twittano le persone con il maggior numero di follower sui social media. Per farlo, procedete così:

  1. Utilizzate l’opzione sulla barra laterale per filtrare in base agli influenzatori.
Topsy 3
  1. Quindi, fate clic sul link "Menzioni" sotto ogni influenzatore per scoprire i contenuti che condividono.
Topsy 4 Paint
  1. Prendete nota anche di quegli URL e degli influenzatori che condividono tali contenuti.
  2. A questo punto, procedete come con gli articoli che avete trovato utilizzando Buzzsumo. Annotate 1) le informazioni ripetute più volte e 2) le informazioni essenziali non trattate o solo accennate.

Quindi, acquisite qualche dato dal buon vecchio Google

Infine, vogliamo trovare contenuti che sono già risultati idonei a ottenere backlink e un ranking su Google. Preparate un terzo foglio di lavoro per questa fase e poi:

  1. Digitate la parola chiave su Google e prendete nota degli URL dei primi 10-20 risultati di ricerca (ignorate le pagine di Wikipedia e simili).
  2. Inserite ogni URL in uno strumento di controllo dei backlink, come Ahrefs o SEO Spyglass. Copiate e incollate nel foglio di lavoro tutti gli URL che hanno ricevuto un buon numero di backlink.

    In base alla vostra nicchia, questa soglia potrebbe essere maggiore di 10 o anche di 50 backlink: è difficile dirlo senza considerare i singoli casi specifici. Verificate quanti backlink ricevono gli articoli con ranking elevato e confrontate tali numeri con gli articoli che presentano un ranking inferiore. Vi farete così un’idea di che cosa significa un numero impressionante di backlink.

  3. Infine, leggete ogni singolo articolo e prendete nota degli stessi due tipi di informazioni che avete già analizzato negli articoli precedenti.

Che cosa ottenete alla fine?

A questo punto, conoscete i tipi di articoli che sono già risultati idonei a ottenere condivisioni sui social, backlink e un ranking nei motori di ricerca.

Ma sapete anche:

  • Quali informazioni devono essere incluse
  • Quali informazioni faranno distinguere i vostri contenuti
  • Quali contenuti su questo argomento sono condivisi dalle persone/aziende più influenti e chi sono queste ultime

Non male. Ma adesso è arrivato il momento di creare i vostri contenuti e fare in modo che siano migliori di tutti gli altri.

2. Create contenuti straordinari migliori di tutti gli altri

Poiché avete letto tutti gli articoli più condivisi, avete acquisito una profonda conoscenza dei contenuti migliori sull’argomento che avete scelto.

Ora è giunto il momento di creare contenuti ancora migliori. Il vostro obiettivo deve essere quello di creare il principale punto di riferimento per queste informazioni.

Come fate?

Dunque, avete diverse alternative:

  1. Create contenuti più lunghi. Purché rendiate importante ogni singola parola, più informazioni = più valore. Se i contenuti sono più lunghi, anche il valore percepito è maggiore, perché subentra quel "fattore sorpresa" che induce le persone a condividerli più facilmente. Se, ad esempio, la maggior parte degli articoli attualmente disponibili fornisce 5-10 suggerimenti, inserite 15-20 suggerimenti nel vostro articolo, così avrete buone probabilità di suscitare quel fattore sorpresa.

    Per quanto riguarda il ranking su Google, da questo studio è emerso che una lunghezza minima di 1500 parole è un buon punto di partenza per posizionare l’articolo sulla prima pagina (e ricevere, quindi, più backlink).

  2. Create contenuti fruibili. Pensate al vostro articolo come a una ricetta di cucina. Fornite ai lettori istruzioni dettagliate su come mettere in pratica le azioni che illustrate.

    Inserite link a strumenti e risorse attendibili che potranno aiutarli. Fornite loro tutto ciò di cui hanno bisogno per acquisire padronanza sull’argomento. Più tangibile sarà il valore che gli utenti potranno trarre dai contenuti, più probabilità avranno di condividerli sui social media.

  3. Create contenuti visivi. Inserite screenshot, schemi, immagini e video per spiegare meglio l’argomento. In tal modo, non soltanto i vostri contenuti saranno più utili, ma aumenterà anche il loro valore percepito.
  4. Create contenuti facilmente consultabili. Considerate l’esperienza utente quando create i contenuti. Inserite link di navigazione nel testo per consentire ai lettori di passare facilmente da una sezione all’altra. Create un sommario all’inizio dei contenuti e un link in ogni sezione per tornare all’inizio della pagina. Ecco una guida intelligente per includere link nel testo.

Tutti questi accorgimenti forniranno valore aggiunto alle informazioni che presentate.

In tal modo, i contenuti si prestano di più a essere condivisi e scelti come pagine a cui indirizzare link. Ma che cosa generano le condivisioni e i link?

Giusto!

Traffico, iscritti e lead.

3. Promuovete i vostri contenuti per ricevere condivisioni sui social e generare traffico

Ora che avete creato contenuti fantastici, è il momento di farli conoscere a tutti. Ecco quattro canali che potete provare per generare traffico:

  1. Twitter
  2. Forum marketing
  3. Quora
  4. BuzzBundle

Nel mio precedente articolo su Unbounce, A Step-by-Step Guide to Generating Leads with Your Content (Guida dettagliata alla generazione di lead con i contenuti), spiego nel dettaglio le tattiche per utilizzare questi canali per la generazione di lead.

Queste strategie vi aiuteranno a generare traffico costante con i vostri contenuti. Se, però, desiderate ottenere forti picchi di traffico, avrete bisogno di una "potenza di fuoco" maggiore.

Bisogna dire che può essere difficile generare volumi di traffico eccezionali se non avete un nutrito gruppo di follower sui social media, una mailing list corposa o contatti molto potenti.

La soluzione consiste nello sfruttare i follower di altri utenti, anche se non li conoscete personalmente. Vi basterà contattare nel vostro spazio alcuni influenzatori sui social media e chiedere loro di condividere i vostri contenuti con i loro follower.

Lo so. Non siete il tipo di persona a cui piace chiedere? Preferite osservare l’evolversi della situazione mantenendo però tutto sotto controllo? Anch’io sono così. Però, dovete mettere da parte il vostro orgoglio e lasciare spazio all’umiltà, perché perdere l’opportunità di ottenere i possibili risultati sarebbe un vero peccato!

Contattate influenzatori che avete già citato in passato

Se nei vostri contenuti avete aggiunto fonti esterne, probabilmente avrete già citato alcuni di questi influenzatori e avrete già inserito un link ai loro contenuti.

Ecco un esempio tratto da uno dei miei articoli:

Content Promotion 1

Riesaminate i vostri contenuti e cercate di individuare ulteriori punti in cui inserire senza forzature altri influenzatori. Queste citazioni saranno il vostro lasciapassare che vi consentirà di accedere alla casella di posta dell’influenzatore.

Quindi, compilate un elenco che riunisca gli influenzatori da contattare riguardo ai vostri contenuti, iniziando dalle persone che avete già citato.

Inviate loro un’email con un testo simile a questo:

Gentile [NOME],

non ho esperienza nel mondo del business via Internet, ma ho imparato molto da quello che scrive.

Ho deciso di avventurarmi da solo e di creare un mio blog/una mia attività commerciale come professionista di marketing dei contenuti. Mi piace molto scrivere testi su questo argomento e ho pensato di sottoporle il mio ultimo articolo. È un tutorial dettagliato sulla generazione di lead:

http://VOSTROSITOWEB.it/VOSTRO-CONTENUTO

Nella prima tattica ho citato [AZIENDA] e ho utilizzato i suoi ebook e il suo corso di web marketing come esempio di alto valore da prendere come riferimento.

Se ritiene che possa essere utile ai lettori e, se ha un attimo di tempo, vorrei chiederle di condividere il mio articolo.

In caso negativo, non si preoccupi. Sto solo cercando di farlo conoscere alle persone, sperando di offrire una guida utile per far crescere le loro aziende.

In ogni caso, la ringrazio per i fantastici contenuti che ha divulgato. Mi sono serviti come ottimo punto di partenza per sviluppare la mia attività.

Buona giornata,

Michael

Questa è la copia esatta di un’email inviata tempo fa a un influenzatore (escluse le parole in maiuscolo), che ha infine deciso di condividere i miei contenuti:

Content Promotion 2

Questa persona ha più di 170.000 follower.

Contattate anche gli influenzatori dell’elenco Topsy

Quindi, prendete l’elenco di influenzatori che avete creato tramite Topsy e inviate un’email a queste persone, dicendo che:

  1. Vi piace quello che fanno
  2. Avete notato che hanno condiviso un articolo specifico
  3. Avete appena creato un contenuto simile che pensate possa essere di loro gradimento e volevate sapere se sono disponibili a condividerlo, quando hanno un attimo di tempo

Non pensate, però, che basti chiedere a un influenzatore per convincerlo a condividere i vostri contenuti.

In generale, devono essere rispettati i seguenti criteri:

  • I vostri contenuti devono essere correlati alla loro area di interesse
  • Dovete aver manifestato un sincero interesse per questa persona e per la sua attività. Non state solo cercando di sfruttarla
  • I vostri contenuti devono essere di valore molto elevato perché, accettando di condividerli, un influenzatore ne conferma la validità e li promuove. Se non sono sufficientemente validi, non li condividerà

Ecco perché è così importante creare contenuti straordinari. Per quanto ben fatta sia la vostra email, se i contenuti non sono efficaci, non verranno condivisi.

Io suggerisco di seguire una procedura simile ogni volta che create contenuti finalizzati ad attirare traffico e generare lead.

La qualità complessiva dei vostri contenuti crescerà enormemente, così come il vostro traffico, i vostri iscritti e lead.

Come creare contenuti in grado di migliorare la vita

I contenuti sono una risorsa di marketing così potente per l’impatto che hanno sulla vita delle persone.

Quando aiutate qualcuno a risolvere i suoi problemi gratuitamente, quell’individuo associa la vostra azienda alla soluzione. Diventate una delle aziende che lo hanno aiutato quando aveva bisogno. Nella sua mente, siete la persona o l’azienda che ha saputo condividere con lui i segreti della propria professione, senza pretendere nulla in cambio. È un regalo molto prezioso.

È a questo punto che le persone vi vedranno come un soggetto che spiega anziché come un’azienda e l’immenso valore dei vostri contenuti inizierà a fare marketing per voi.

È nella natura delle persone mostrarsi scettiche nei confronti delle aziende e delle loro motivazioni. Ma le persone si fidano di chi spiega le cose. Più preziosi saranno i vostri contenuti, più si fideranno di voi. E non si fideranno solo di voi. Si fideranno anche della qualità dei vostri prodotti e servizi.

In che modo, quindi, potete creare contenuti che migliorino la vita e, nel contempo, vi aiutino a raggiungere gli obiettivi aziendali che vi siete prefissati?

Dimostrandovi sinceramente interessati alle persone a cui si rivolge la vostra azienda. Dedicatevi con slancio sincero ad aiutarli a risolvere i loro problemi. Dev’essere questo il vostro primo obiettivo da perseguire. Deve diventare il vostro scopo specifico. Non i profitti. Non le vendite. Non il traffico, i lead o gli iscritti. Bensì, un interessamento sincero per aiutare le persone a cui si rivolge la vostra azienda.

E con le tattiche e le strategie che avete imparato qui, il resto verrà da sé.

Dopo tutto, i contenuti non sono solo una risorsa di marketing. Sono un modo per migliorare la vita degli altri.


About Michael Karp
Michael Karp is a content marketing strategist. He runs Copytactics, a site where people can learn how to use content to grow their businesses and make the world a better place. Just for Unbounce readers, he put together a fail-proof checklist to create amazing content (every time).
» More blog posts by
  • Hello Michael, i would like to thank you for your post. It’s pretty cool and it has a lot of amazing information about how to create beautiful and effective content.

    There is only a problem. Topsy is closed and then the link doesn’t work.

    Have a good day.